28-01-2023
Ti trovi qui: Home » attualità (pagina 51)

Archivio della categoria: attualità

RAGUSA, AL TEATRO TENDA CONFERENZA-DIBATTITO DEL PROF. CAMILLO BORTOLATO E MOSTRA 100 MATITE PER LA VIA DEL CUORE

 

big_thumbPromossa dalla Direzione Didattica “Mariele Ventre” questo martedì 14 giugno, alle ore 15,30, presso il Teatro Tenda Comunale di via Spadola, si terrà la Conferenza-dibattito “Insegnerò al volo matematica e italiano”, tenuta dal Prof. Camillo Bortolato, sul metodo analogico, dallo stesso ideato. Tale metodologia è stata applicata già da quest’anno nelle classi prime della scuola Mariele Ventre di Ragusa. L’esperienza si è dimostrata molto efficace per la didattica della matematica, perché ha puntato sull’essenzialità e sull’alleggerimento del carico cognitivo degli alunni. La maggiore libertà dai dogmi della didattica concettuale e la necessità di intraprendere la via del cuore, è stata la chiave del successo didattico. A conclusione dei lavori il Prof. Bortolato inaugurerà la mostra delle opere grafiche eseguite dagli alunni delle classi prime, realizzate secondo la tecnica della “piastrellatura”, che favorisce l’apprendimento della geometria, giocando con i colori e la creatività, liberando la mente al fine di sperimentare la bellezza. In questa performance sono scesi in campo dei “Grandi” della nostra realtà territoriale di vari ambiti: Il Sindaco Ing. Federico Piccitto, il Presidente del Lions Monti Iblei Dott. Gaetano Gibilisco, il cantante Giovanni Caccamo, il Presidente del Consiglio Comunale Sig. Antonio Tringali, il M° Peppe Arezzo, la libreria Nasinsù della Dott.ssa Valeria Iacono, la cantante Deborah Iurato, i Dirigenti Scolastici Prof. Nino Barrera e Prof. Pippo Palazzolo, con la moglie Dott.ssa Pina Pittari, l’Assessore ai Servizi Sociali Gianluca Leggio, lo chef Ciccio Sultano, la giocatrice dell’Associazione “AD Maiora” Federica Mazza, per l’ Associazione “ Piccolo Principe” le Dott.sse Elisa Privitello e Melania Firrito, il personale A.T.A. della scuola Mariele Ventre. Quest’iniziativa si pone all’interno di una gara di solidarietà, infatti il ricavato sarà devoluto all‘Associazione “Piccolo Principe”, sezione di Ragusa.

Festival delle Relazioni, mercoledì in piazza San Giovanni Moni Ovadia

 

moniovadiaQuesto martedì 14 giugno alle ore 19 presso l’auditorium Cartia gli studiosi Nello Dell’Agli e Margherita Spagnuolo Lobb relazioneranno sui temi Tra la fatica e il piacere di conoscersi, percorsi di interiorità tra bellezza e dolore. Dell’ Agli è teologo, biblista e psicoterapeuta molto apprezzato. Margherita Spagnuolo Lobb è psicologa, psicoterapeuta, dal 1979 dirige l’Istituto Gestalt. Al termine dell’incontro si terrà la premiazione dei vincitori del concorso letterario e di artwork correlato al Festival. Giorno 15 giugno a Palazzo Garofalo alle ore 19 verrà inaugurata l’istallazione multimediale “Stanza della meditazione” a cura di Giampiero Carta. Alle 19,30, in piazza San Giovanni l’attore e regista Moni Ovadia incontra il pubblico per un momento dal titolo Stranieri e viandanti nel mondo e nel mondo interiore. Ovadia è artista di grande spessore. Filo conduttore dei suoi spettacoli e della sua vastissima produzione discografica e libraria è la tradizione composita e sfaccettata, il vagabondaggio culturale e reale proprio del popolo ebraico. Al termine, spazio alla grande musica con Francesco Cafiso, jazzista di fama mondiale che omaggia il Festival con una performance in trio che vedrà impegnato anche il pittore Giovanni Robustelli nell’esecuzione live di un’opera pittorica su tela. Il Festival prevede la celebrazione in due momenti della Giornata del Rifugiato. La prima si svolgerà il 20 giugno presso il Centro polifunzionale interculturale di viale Colajanni con l’organizzazione della Caritas diocesana di Ragusa. Prevista la presenza di due importanti relatori: Claudio Bertolotti, analista strategico indipendente, si occupa principalmente di questioni politiche, militari e religiose relative all’Afghanistan contemporaneo; Rotte, fondamentalismi islamici e possibili contaminazioni il tema del suo intervento. A seguire Diario dalla Siria testimonianza di Suor Deema Fayyad della comunità monastica di Deir Mar Musa. Suor Deema Fayyad appartiene alla comunità fondata in Siria da Padre Paolo Dall’Oglio, sacerdote gesuita rapito nel 2013. Il 21 giugno, infine, al Centro Gerico di Vittoria, il Festival chiude i battenti con una serata dedicata all’Arte profuga con il diretto coinvolgimento degli ospiti dei centri SPRAR e momenti di teatro, musica e danza. Il progetto è promosso dalla Fondazione San Giovanni Battista in collaborazione con la Diocesi di Ragusa, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, gli enti locali titolari dei progetti SPRAR, l’Istituto comprensivo Vann’Antò, la cooperativa Filotea.

“ARCHITETTURA OGGI _ REALIZZAZIONI E PROGETTI” AL VIA DALLA FINE DEL MESE – IN VIA ROMA A RAGUSA UN ALLESTIMENTO SUL PONTE NUOVO

Architettura Oggi l'allestimentoL’allestimento è costituito da due strutture parallele ubicate lungo i due lati del ponte. Il lato a ovest prevede la successione ritmica di 80 portali in legno di abete, il lato est una struttura ondulata parimenti costituita da tavole a formare una sinusoide ondulata. Le due strutture accoglieranno tre mostre: quella dei progetti degli architetti iblei; la mostra del fotografo di architettura Moreno Maggi con opere di Renzo Piano e Massimiliano Fuksas; una mostra di fotografie con dati statistici e documenti dei terremoti in Italia, dal Belice all’Emilia.

RAGUSA, BANDO RIFIUTI. FORTI LE CRITICHE DA PARTE DEL CONSIGLIERE MAURIZIO TUMINO

maurizio tuminoIl gruppo comunale di Insieme interviene a proposito dell’importante bando sulla raccolta dei rifiuti: “ancora una volta ci tocca registrare il fallimento dell’amministrazione Piccitto. Ancora una volta avevamo per tempo avvisato il sindaco ed i suoi assessori, inutilmente. Un appalto da 80 milioni di euro, il cui bando era stato definito “rivoluzionario” dall’assessore Zanotto in occasione del passaggio in Consiglio comunale. Apprendiamo che allo scadere dei termini solamente due imprese hanno presentato offerte per il nuovo servizio di igiene ambientale. Due imprese di cui una è la stessa che da anni svolge il servizio in città. Un vero e proprio fallimento. Considerando anche il fatto che il bando di gara è stato redatto attraverso un incarico esterno costato ai cittadini 80 mila euro e che, al solito e per tempo, avevamo presentato una interrogazione consiliare evidenziando le criticità per la partecipazione al bando, con requisiti troppo stringenti per il libero mercato e che avrebbero di fatto limitato la partecipazione degli operatori economici. Così di fatto è stato. È giunto il tempo per il Sindaco Piccitto di consapevolizzare la sua inefficienza e porre rimedio”. Maurizio Tumino chiede quindi le dimissioni del sindaco. “Lo faccia Lui ancor prima di essere sfiduciato dalla sua maggioranza che in questi ultimi giorni si è mostrata particolarmente critica rispetto all’azione amministrativa del primo cittadino”.

TENTATIVI DI TRUFFA A CITTADINI, LE AVVERTENZE DELL’INPS

inpsA seguito delle segnalazioni pervenute in merito a telefonate ricevute da cittadini, ad opera di sedicenti avvocati dell’Inps che propongono di estinguere debiti con l’Istituto pagando importi forfettari e spese legali, la direzione Inps, al fine di evitare truffe, precisa che nessun avvocato né funzionario dell’Inps, chiama per sollecitare versamenti di somme di denaro. Azioni di recupero di somme dovute all’Inps procedono solo con richieste scritte. Pertanto, si invitano i cittadini raggiunti da questo tipo di richieste a recarsi presso gli sportelli dell’Ente per effettuare le opportune verifiche, e ad effettuare denuncia agli Organi di Polizia. Si invita, pertanto, a diffidare da richieste che invitano a versare somme su coordinate bancarie/postali diverse da quelle indicate sulle comunicazioni scritte ufficiali dell’Istituto.

 

Dimensionamento scolastico a Modica. “La scelta dei doppi turni non è della Provincia”

 

 spending-review-tagli-spesa-pubblica-governo-640x426La scelta di effettuare dei doppi turni rientra nell’autonomia della singola dirigenza scolastica e non può essere addebitata al Libero Consorzio Comunale di Ragusa. Lo si legge in una nota dell’ex ente Provincia che spiega: “Nell’ambito di una rivisitazione della spesa pubblica, chiesta dall’assessore regionale all’Economia Alessandro Baccei e per le ben note criticità finanziarie dell’Ente, si è operata la disdetta di alcuni immobili destinati ad ospitare istituti scolastici. Nell’ambito di questa razionalizzazione della spesa si è deciso di dare disdetta agli immobili di proprietà della Gensal e dell’Ice dal primo settembre 2016 e dell’Invest a partire dal primo settembre 2017.. In base alla disdetta degli immobili di proprietà della Gensal che ospitava classi del liceo artistico e dell’Ice che ospitava classi della sezione Geometri si sono informati i dirigenti scolastici degli istituti di pertinenza, ovvero Liceo ‘Galilei’, Liceo ‘Verga’ e Istituto Tecnico ‘Archimede, di provvedere a riorganizzare le attività didattiche in forza della funzionalità dei locali assegnati. La ratio del provvedimento gestionale di assegnazione degli spazi agli istituti ‘Verga’, Galilei ed Archimede non ha inteso penalizzare alcuna di queste tre istituzioni scolastiche ma è stato individuato un criterio di uguale assegnazione degli spazi ai tre istituti che poi in piena autonomia gestiranno i dirigenti scolastici”. Una risposta tutta burocratica che di certo non convincerà la comunità modicana.

LA LOTTA PER SALVARE IL LICEO ARTISTICO DI MODICA

liceo_campaillaIl Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, ha contattato personalmente il commissario straordinario della ex provincia di Ragusa, Dario Cartabellotta, per sottoporgli la delicata questione riguardante la permanenza del Liceo Artistico “Galilei Campailla” nell’attuale sede. Il colloquio con il Commissario è stato proficuo, le due istituzioni si incontreranno di persona la prossima settimana visto che fino ad allora Cartabellotta non potrà essere in Provincia a causa di motivi familiari.  “Ho ribadito al Commissario Cartabellotta l’insensatezza di una eventuale soppressione del Liceo Artistico di Modica. Non è una mia opinione personale ma di un’intera comunità. La scuola – dichiara il sindaco di Modica – deve rimanere dove si trova, un luogo idoneo, moderno e a norma per ospitare un istituto scolastico. Il vero problema non è l’affitto da pagare, i soldi li recupereremo infatti facendo economie su altri affitti, quanto tutto il modus operandi della vecchia politica provinciale che negli anni ha preferito pagare salatissimi affitti che sarebbero invece stati ammortizzati in pochi anni acquistando gli immobili. Purtroppo oggi ci troviamo a piangere le conseguenze di questa politica scellerata che dopo aver compiaciuto qualche proprietario di immobili vorrebbe ora fare economia sulle spalle degli studenti. I locatari degli immobili devono abbassare gli affitti, devono capire che non siamo più negli anni 90 quando si sono ingrassati alle spalle della comunità. Ad ogni modo, grazie alle economie su altri canoni di locazione, scongiureremo il taglio del Liceo Artistico. Gli studenti e le loro famiglie possono stare tranquilli. A settembre ripartiranno regolarmente le lezioni del Liceo Artistico”.

AL VIA VENERDI’ LA PRIMA EDIZIONE DI “3DRAMMI3” IL PRIMO FESTIVAL IBLEO DELLA TRAGEDIA GRECA A RAGUSA IBLA NEL GIARDINO DI PALAZZO AREZZO BERTINI

 

conf stampa 3drammi3 01Tutto pronto per la prima edizione di “3drammi3” che prenderà il via domani a Ragusa Ibla alle 19,30 con “Fedra” di Seneca al Giardino del Palazzo Arezzo Bertini, antico palazzo nobiliare. Si tratta di un gemellaggio culturale e artistico d’eccezione promosso dal Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla tra il quartiere barocco e la città di Siracusa che ogni anno ospita le rappresentazioni classiche. Ad interpretarli saranno infatti gli stessi attori attualmente protagonisti a Siracusa: Imma Villa, Galatea Ranzi, Federica Di Martino, Maddalena Crippa, Maurizio Donadoni, Pia Lanciotti ed il regista Carlo Cerciello. Questo venerdì sarà la protagonista di “Fedra”, Imma Villa, insieme ad altri attori, ad inaugurare il primo “Festival Ibleo della Tragedia Greca”. L’attrice porterà in scena gli estratti della rappresentazione, e poi i temi verranno approfonditi con lo stesso regista Carlo Cerciello. L’11 giugno invece sarà la volta di “Elettra” di Sofocle al Giardino del Palazzo Arezzo di Donnafugata. Gli incontri, che avranno inizio alle 19.30, sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Gli incontri inizieranno alle 19,30, ma i giardini saranno aperti a partire dalle 18,30. Non è possibile prenotare i posti ma coloro che arriveranno per tempo potranno dunque accomodarsi occupando il proprio posto a sedere.

TROPPE TASSE A RAGUSA, I CONSIGLIERI COMUNALI DEL PD D’ASTA E CHIAVOLA PRESENTANO UN ATTO DI INDIRIZZO PER LA RIDUZIONE DELL’IMU E L’ELIMINAZIONE DELLA TASI SULLA SECONDA CASA

 

Mario D'Asta e Mario Chiavola“Eccessiva la pressione fiscale sui ragusani. Ecco perché, prima che il bilancio di previsione arrivi in aula, chiediamo di ridurre l’Imu sulla seconda casa di un punto percentuale e di eliminare o ridurre la Tasi sulla seconda casa”. E’ l’istanza contenuta nell’atto di indirizzo che i consiglieri comunali del Partito Democratico, il capogruppo Mario D’Asta e Mario Chiavola, hanno presentato in queste ore al presidente del civico consesso. “Il 13 aprile scorso – sottolineano D’Asta e Chiavola – in Consiglio comunale, si è prima discusso e successivamente  votato a maggioranza l’aumento di circa il 120% del canone idrico a carico dei contribuenti ragusani. Non era una tassa e quindi è stato possibile aumentarla per come è avvenuto. Ma cionondimeno questa situazione peggiora in città il quadro complessivo riguardante l’aumento della pressione fiscale che in questi ultimi anni non risulta più sostenibile, con una lievitazione eccessiva di tutti gli importi. Nel caso dell’inevitabile aumento del canone idrico, se è pur vero che vi era il rischio di potere essere sanzionati in caso di mancato adeguamento da parte del Comune, è altrettanto vero che notevole risulta essere la responsabilità dell’Amministrazione comunale per non avere ridotto significativamente la dispersione idrica, per non avere lavorato sulla sistemazione definitiva delle condutture idriche, per non avere contrastato l’evasione sulle bollette e il grave fenomeno dell’allaccio abusivo. Riteniamo che tutto ciò abbia determinato un drastico aumento del canone idrico stesso. Sosteniamo, invece, che sia indispensabile trovare tutti gli strumenti e i mezzi per fare recuperare ai nostri concittadini questo salasso di cinque milioni di euro determinato dall’aumento del canone idrico. L’Amministrazione comunale ha aumentato le tasse dimostrando irresponsabilità e incapacità politico-amministrativa, mettendo così in ginocchio l’intera città. Il Governo nazionale nell’ultima legge di stabilità ha eliminato Imu e Tasi sulla prima casa con le dovute misure compensative imponendo, altresì, agli enti locali territoriali di non aumentare le tasse. Indicazione che, evidentemente, a Ragusa non hanno voluto seguire. Siamo preoccupati per quello che potrà succedere ed è per questo motivo che abbiamo presentato l’atto di indirizzo per impegnare l’Amministrazione comunale a fornire garanzie in un determinato ambito”.

SPORT E TANTI EVENTI PER LA 17ESIMA EDIZIONE DELL’INTERNATIONAL FOOTBALL TOURNAMENT OF THE EUROPEAN MIGRATION

Pink's One - Pink Floyd Tribute Show 2Un evento che coinvolgerà l’intera città. L’International Football Tournament of the European Migration Asylum, giunto alla sua 17 edizione che per la prima volta in Italia si svolgerà dal 19 al 24 giugno prossimi a Ragusa, non sarà solo un grande evento sportivo ma anche una vera e propria festa per la collettività. Abbinato alla decima edizione della Coppa Città Barocca, il torneo di calcio a 7 è organizzato dal Gruppo Sportivo Polizia Municipale di Ragusa e vedrà circa 800 atleti ed accompagnatori provenienti da ben 16 Paesi europei e pronti a sfidarsi fino all’ultimo goal. Ma per la speciale occasione, che si svolge con il patrocinio del Comune di Ragusa è stato previsto un programma ricco di eventi e iniziative collaterali. Si comincia il 21 giugno con l’inaugurazione della manifestazione in piazza Libertà, nel cuore di Ragusa, che si trasformerà in un teatro all’aperto per accogliere, in serata, l’atteso concerto dei Pink’sOne – Italian Pink Floyd Tribute Show. La festa inizierà già la mattina con le attività di fitness programmate dalla Basaki dalle 9,30 alle 17. Poi dalle 19,30 alle 21,30 spazio al flamenco proposto dalla “Palladium”, la danza del ventre proposta dalla Basaki e l’esibizione canora del coro Mariele Ventre di Ragusa. Giorno 22 c’è attesa per l’esibizione della Fanfara dei Bersaglieri e degli Sbandieratori di Noto e di Floridia che accompagneranno la sfilata delle nazioni partecipanti lungo le vie del centro storico. In piazza il momento istituzionale con il saluto delle autorità mentre alle 21 spazio agli appassionati di calcio che potranno seguire sul maxischermo la partita degli europei Italia-Irlanda, tra fresca birra artigianale e a seguire dj set. In piazza anche gli stand dove poter bere e mangiare. Dal 23 giugno alle 9,30 inizia la prima fase del torneo che si concluderà giorno 24 con la premiazione alle 21 presso l’Athena Resort. I partecipanti arrivano da Austria, Belgio, Canada, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Lettonia, Lituania, Norvegia, Olanda, Portogallo, Romania, Svizzera e Ungheria.

Luca Zingaretti con i bambini dell’associazione Piccolo Principe

100_6656 (1)Un gesto d’amore e un abbraccio ideale alla città che per diciotto anni lo ha “adottato”. Il commissario Montalbano, per una sera, si è tolto gli abiti di scena abbracciando i bambini dell’associazione Piccolo Principe di Ragusa. Un abbraccio forte, sincero, di colui che vuole restituire alla comunità iblea lo stesso affetto e stima. Ha voluto visitare i locali della nuova “casa” di via Lizzio. Una struttura all’avanguardia per il recupero e la riabilitazione dei bambini diversamente abili. Luca Zingaretti sarà il testimonial d’eccezione di una campagna per l’acquisto di sedie e tavoli Sarò il primo sottoscrittore di questa campagna per la raccolta fondi e fare conoscere ai ragusani questa straordinaria realtà- ha detto l’attore – una vera e propria eccellenza nel sud Italia”- Zingaretti si farà promotore di un’altra iniziativa per la raccolta fondi. Ho pensato ad una partita di beneficenza tra attori e cantanti da disputare allo stadio di Ragusa –aggiunge Luca Zingaretti – il cui incasso sarà devoluto interamente all’associazione. Vogliamo essere protagonisti di questo bel progetto per aiutare chi, materialmente, lavora per ragazzi meno fortunati”. L’associazione Piccolo Principe ha lanciato una nuova campagna on line “doni d’amore”: una sottoscrizione per l’acquisto di tavoli e sedie. Da anni il Piccolo Principe accoglie bambini con disabilità psicofisiche prendendoli in carica sin dalla nascita nell’intento di accompagnarli in un percorso di educazione e di piena riabilitazione.

SBARCO A POZZALLO: 223 I MIGRANTI

barconeUna nave della Capitaneria ha condotto al porto di Pozzallo 223 migranti salvati alcune ore prima. Individuati 5 scafisti egiziani. I migranti provenienti dalla Siria, Egitto, Somalia e Sudan sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati, identificati e trasferiti in altri centri. Giorno 7 un pattugliatore della Guardia Costiera ha intercettato in acque internazionali il motopeschereccio con a bordo numerosi migranti. Il peschereccio (uno scafo in ferro della lunghezza di circa 15 metri), era in precarie condizioni di galleggiabilità. Particolarmente complessa la gestione di questo sbarco poichè c’erano  numerosissimi minori non accompagnati, molti dei quali non ancora quattordicenni. Le operazioni di sbarco non hanno fatto registrare criticità ed è stata prestata la massima attenzione verso i soggetti che avevano bisogno di cure mediche, in particolar modo diverse donne incinte e minorenni. Le indagini della Polizia inizialmente sembravano molto complesse, tutti i migranti raccontavano che gli scafisti fossero tornati indietro a bordo di una piccola lancia, non prima di aver legato con una cima il timone impostando la rotta verso l’Italia. Gli investigatori con centinaia di arresti alle spalle, conoscono le storie raccontate dai migranti ma questa non era mai stata proposta. Purtroppo, sotto la minaccia degli scafisti, i migranti vengono costretti a raccontare le storie più assurde. Ci sono volute ore ma i poliziotti sono riusciti a trovare qualcuno che ha raccontato la verità, individuando tra i 223 migranti i 5 membri dell’equipaggio. I migranti hanno raccontato che il capitano dopo aver chiamato i soccorsi, ha legato il timone e spento i motori, poi si è messo insieme agli altri passeggeri fingendosi uno di loro e lo stesso ha ordinato agli altri membri dell’equipaggio. Dopo ore ed ore di lavoro i migranti hanno indicato l’intero equipaggio raccontando di aver pagato 2500 dollari per il viaggio, quindi agli organizzatori sono andati oltre mezzo milione di dollari.

BANDO PER LA SELEZIONE DI 97 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE IN DIOCESI DI RAGUSA

 

conferenza servizio civileConferenza  stampa di presentazione dei Bandi 2016 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 35.203 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale. La Diocesi di Ragusa propone 6 progetti, per un totale di 97 posti sui Comuni di Comiso, Ragusa, Vittoria, Chiaramonte Gulfi, Monterosso Almo, Santa Croce Camerina e Giarratana. La Caritas diocesana propone tre progetti per un totale di 35 posti: – progetto “Ala di riserva” 6 posti, settore dell’assistenza al disagio adulto/povertà. I giovani presteranno servizio presso il centro d’ascolto di Ragusa e il Centro d’ascolto di Vittoria. Progetto “Argento Vivo”24 posti, settore dell’assistenza/educazione dei minori. I giovani presteranno servizio presso le parrocchie che svolgono azioni educative verso i bambini e i ragazzi e presso due associazioni che operano con bambini. Il progetto a sedi nei comuni di Ragusa, Vittoria, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Santa Croce Camerina. – Progetto “Alveare” 5 posti, settore dell’assistenza al disagio femminile. I ragazzi presteranno servizio a contatto con problematiche legate al mondo femminile presso la coop. soc. Proxima di Ragusa, l’Associazione Lauretana di Vittoria, la Casa d’accoglienza per donne in difficoltà di Comiso. La Fondazione San Giovanni Battista, propone tre progetti per un totale di 62 posti disponibili, si svolgono nei progetti: – “Passo Passo”30 posti, settore: Educazione e Promozione culturale – Animazione culturale verso i minori. Il progetto si svolgerà su 14 sedi ( 4 a Ragusa, 8 a Vittoria, 1 a Comiso, 1 a Giarratana), – “Marhaban”14 posti, settore: Assistenza / immigrati, profughi. Il progetto si svolgerà su 4 sedi (2 a Ragusa, 2 a Comiso), – “Tra culto e cultura”18 posti, settore: patrimonio artistico e culturale / Valorizzazione storie e culture locali. Il progetto si svolgerà su 8 sedi ( 5 a Ragusa, 1 a Chiaramonte Gulfi, 1 a Comiso) La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 14.00 del 30 giugno 2016. Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età. Non possono presentare domanda i giovani che: abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista. Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani”. Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale. Prima di presentare domanda, è importante informarsi bene. A tal fine la Diocesi propone ai giovani interessati di partecipare ad uno dei due incontri informativi finalizzati ad illustrare i progetti, le modalità di presentazione della domanda ed i criteri di selezione degli enti. L’incontro sarà proposto in due date: martedì 14 giugno alle ore 9.30 a Vittoria, presso il saloncino “ P. Flaccavento”, sito in via Brescia 12 martedì 21 giugno alle ore 15.00 a Ragusa, presso il saloncino del Vescovado, sito in via Roma 109.

Tutti entusiasti e soddisfatti per l’ottima organizzazione del IV Raduno Camper Barocco Ibleo

an elderly couple sitting in front of a camper

“E’ stato un successo il IV Raduno Camper Barocco Ibleo, che si è svolto, dal 2 al 5 giugno scorso, in concomitanza dei festeggiamenti per San Giorgio” . Lo dichiara Maurizio Porsenna, consigliere comunale dei 5 Stelle, che così prosegue: ” Questa è una manifestazione importante, che mira a pubblicizzare le ricchezze culturali, ambientali ed artistiche del nostro territorio. Un evento che cresce anno dopo anno, che, in questa edizione, ha registrato la presenza di ben 40 camper, provenienti da Agrigento, Siracusa, Palermo, Enna, Catania, Bari ed addirittura dall’Inghilterra”. Una tre giorni fitta di appuntamenti, durante i quali i nostri ospiti hanno avuto la possibilità di ammirare la collezione d’abiti Arezzo Trifiletti al Castello di Donnafugata, i nostri monumenti barocchi, la Vallata Santa Domenica ed ovviamente i festeggiamenti per San Giorgio. “Io, l’assessore Corallo e la signora Maria Antoci, funzionaria dell’ufficio Turistico – continua Porsenna – che ci siamo prodigati affinché tutto funzionasse al meglio, dando la massima disponibilità per rendere il loro soggiorno il più piacevole e ricco possibile (mettendo a loro disposizione, per esempio, due guide per la passeggiata nella Vallata o dei mezzi di trasporto) siamo stati felicissimi di aver saputo dal presidente del Club Campeggiatori Iblei di Ragusa, Rosario Sammartino, che non solo i campeggiatori sono rimasti entusiasti dell’ospitalità con cui li abbiamo accolti e che ben presto ritorneranno a farci visita, ma che da ora in poi sarà suo preciso intento quello di pubblicizzare tutti i nostri eventi all’interno del circuito dei club dei camperisti in tutta Italia”.

On. Nino Minardo: Università; proposta per consentire il recupero degli esami a coloro che hanno interrotto gli studi universitari

 

università 1 (1)Una proposta di legge a favore di coloro che hanno rinunciato agli studi universitari e vogliono riprendere il percorso abbandonato, per varie ragioni, ottenendo il riconoscimento degli esami effettuati anche dopo molti anni. E’ quella presentata dall’on.Nino Minardo attraverso la quale tutti coloro che rientrano nei parametri stabiliti dall’ articolo unico del progetto di legge, possono laurearsi sostenendo gli esami che mancano al conseguimento della laurea riscattando con un onere molto “basso” gli esami già effettuati prima della rinuncia agli studi. In poche parole, spiega il parlamentare nazionale, attraverso questo progetto legislativo si eroga solamente un contributo di segreteria non molto elevato da parte di chi intende “riscattare” gli esami effettuati. E’ una norma equa e giusta in quanto favorisce, soprattutto in termini economici, le persone che intendono portare a compimento il loro percorso universitario, considerato che oggi il riscatto degli esami effettuati ha un onere molto alto. Questa proposta di legge, quindi, supera gli eventuali rigidi parametri fissati dalle università nella loro autonomia per ottenere il riscatto degli esami e offre, anche a persone in età adulta, la possibilità di completare gli studi universitari lasciati per qualsiasi motivo. L’intento quindi è proprio quello, conclude l’on. Minardo, di agevolare chi si trova nella condizione di voler riprendere gli studi ed ultimarli per garantirsi un futuro lavorativo migliore.

AGEDO PRESENTA IL LIBRO DI MICHELA MARZANO “PAPA’, MAMMA E GENDER”

downloadLa sezione ragusana di Agedo, associazione di genitori, parenti ed amici di persone Lgbti ha organizzato per venerdi 10 giugno a partire dalle ore 18 nei locali della sala Avis di Ragusa la presentazione del libro di Michela Marzano ‘Papà, Mamma e Gender’. Sarà presente l’autrice, molto conosciuta per la strenua lotta sempre condotta nell’affermazione dei diritti civili. Laureata all’Università di Pisa, perfezionatasi in Filosofia alla Normale di Pisa ed in Bioetica alla Sapienza di Roma, oggi è docente di filosofia all’Università di Parigi, e dal 2013 deputata alla Camera. La Marzano è anche autrice di numerosi saggi ed articoli di filosofia morale e politica. La sezione ragusana di Agedo ha voluto organizzare questo momento di incontro alla luce della recente pubblicazione del libro ‘Papà, Mamma e Gender’ per aprire nella città di Ragusa una riflessione con una delle voci più autorevoli del panorama culturale italiano. “La presenza di Michela Marzano – ha commentato la presidente di Agedo Anna Battaglia – è motivo di grande orgoglio. Il nostro intento è conoscere meglio la recente pubblicazione di Michela e dalla stessa aprire un’ampia riflessione su temi decisamente caldi che hanno impegnato il nostro territorio rispetto quanto anche accaduto su scala nazionale. L’intento è trovare gli strumenti adeguati per meglio concentrarsi sull’idea, che deve divenire sempre più concreta, di Famiglia basata sull’unione di persone che si amano, allontanando sempre più lo spettro del pregiudizio e della non conoscenza, soprattutto oggi che finalmente abbiamo lo strumento del ddl Cirinnà. Vogliamo poter affermare il principio sacrosanto che ciascun cittadino possa godere dei diritti civili, e abbattere quella coltre sempre più spessa di indifferenza che alcune volte riscontriamo”.

AGEVOLAZIONI COSTI TRASPORTO AEREO DALLA SICILIA: LETTERA DI NINO MINARDO AL MINISTRO DELRIO

foto minardo copia 2“Sono qui a chiedere, ancora una volta, dopo sei mesi dall’approvazione della legge di Stabilità che contiene una norma che  garantisce un completo ed efficace sistema di collegamenti aerei da e per la Sicilia, consente la riduzione dei disagi derivanti dalla condizione di insularità, permette prezzi scontati sui biglietti aerei, come mai ad oggi continua questo impietoso silenzio da parte del Ministero e della Regione”. Questo l’inizio della missiva del deputato alla Camera Nino minardo che chiede notizie al ministro dei Trasporti e infrastrutture riguardo la cosidetta continuità territoriale. Minardo aggiunge: “Fino a questo momento non si hanno notizie circa le procedure per chiudere l’iter con il conseguente bando di gara al fine di attuare la disposizione contenuta nella legge di stabilità. Un silenzio da parte di tutti su quella che nasce come una opportunità e rischia di trasformarsi in una beffa. La norma citata, che favorisce il diritto alla mobilità anche ai passeggeri non residenti, costituisce un elemento fondamentale per sviluppare il sistema del trasporto aereo da e per la Sicilia ed ha, inoltre, importanti ricadute positive dal punto di vista economico-sociale per l’ intera Regione. Questa norma non ha nulla a che vedere con la stravagante richiesta dell’Enac di utilizzare questi fondi (20 milioni di euro) per i collegamenti con Lampedusa e Pantelleria; questi sarebbero collegamenti interni alla Sicilia, per cui l’utilizzo in modo diverso rispetto a quello che prevede la norma determinerebbe una distrazione di fondi contraria alla volontà del Parlamento che ha approvato l’emendamento da me proposto. Non si capisce perché, ad oggi, la Regione non ha ancora convocato la conferenza di servizi, ultimo passo prima della predisposizione e pubblicazione del bando”. Durissimo l’onorevole Minardo che così conclude: “Il Il Presidente della Regione dovrebbe spiegare ai siciliani perché, nonostante le rassicurazioni, fino adesso non ha espletato questo passaggio cosi come invito ancora una volta il Ministro ad interrompere l’assordante silenzio sulla vicenda e ad intraprendere una iniziativa finalizzata ad avere un raccordo definitivo per chiudere la questione tra Stato e Regione”.

INVESTIMENTO TERRITORIALE INTEGRATO FRA RAGUSA E MODICA

IMG_2493E’ stato firmato l’accordo tra Ragusa e Modica che sancisce ufficialmente la nascita dell’ITI Urbano che avrà il compito di predisporre delle azioni integrate per lo sviluppo urbano sostenibile. I due comuni limitrofi dunque si ritrovano di nuovo accanto per impostare uno sviluppo economico, urbano e rurale, che porterà notevoli benefici ad entrambi i territori. Una sinergia tra i due primi cittadini che non può che far bene nonostante qualcuno possa tentare di riaccendere la miccia di vecchie rivalità cittadine ormai anacronistiche e fuori luogo.Saranno predisposti i progetti per i trasporti, i parcheggi e gli snodi stradali. Per quanto riguarda il turismo ci saranno tanti investimenti in particolare nelle aree archeologiche di Camarina e Cava Ispica. Non verrà trascurata naturalmente l’inclusione sociale con interventi decisi sulle periferie e le classi più disagiate. I finanziamenti sono regionali: circa 40 milioni di euro per diversi assi di sviluppo. Il comune di Ragusa si occuperà dell’amministrazione e della contabilità. Prevista una collaborazione con l’Università di Palermo, già partner del comune di Modica.

OPERATIVO IL CANCELLO PER L’ACCESSO ALLO SPORTELLO BANCOMAT DI SAN GIACOMO BELLOCOZZO

 

20160607_124600E’ stato collaudato ed è operativo presso la sede staccata della scuola di San Giacomo Bellocozzo, appartenente all’Istituto comprensivo “Pascoli”, il nuovo cancelletto che consentirà l’accesso a chi dovrà effettuare le operazioni nello sportello Bancomat installato all’interno del cortile della stessa scuola. Il cancello è dotato di un apposito dispositivo di lettura della carta bancomat che consentirà a chi intende fruire del servizio allo sportello automatico bancario di accadere nel cortile della scuola anche nei giorni ed orari in cui l’istituto è chiuso.

Ragusa, biblioteca comunale ancora chiusa tre volte la settimana

????????????????????????????????????

“Dopo la decisione del Consiglio comunale, che il 15 dicembre scorso ha stabilito di votare il regolamento per garantire l’apertura della biblioteca civica Giovanni Verga sia di mattina che di pomeriggio, è assurdo che si registri ancora, a distanza di mesi, la mancata adesione a quella volontà espressa dal civico consesso che poi rappresenta l’intera città. E’ inconcepibile che la biblioteca continui ad essere chiusa nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì come a certificare la derubricazione della parola cultura alle calende greche”. Lo dicono i consiglieri comunali del Pd, Mario D’Asta, capogruppo, e Mario Chiavola, criticando in maniera dura la decisione dell’Amministrazione comunale di non dare seguito alla scelta di assicurare una maggiore fruibilità della biblioteca. I due hanno presentato sull’argomento un’interrogazione per chiedere all’Amministrazione comunale di dare seguito alla deliberazione.

Scroll To Top
Descargar musica