24-04-2019

Art e Pop Art a Ragusa Ibla

Uno speciale sulla inaugurazione della personale di pittura di Armando Sparacino, Art e Pop Art , andrà in onda su Tele Nova (canale 14 visibile nelle province di Ragusa,  Catania, Siracusa e Caltanissetta) martedì 5 marzo alle ore 12:30, mercoledì 6 alle ore 8:30, giovedì 7 alle ore 13:30, venerdì 8 alle ore 20:30 e sabato 9 marzo alle ore 12. La mostra si può visitare presso l’auditorium San Vincenzo Ferreri fino al 15 marzo dalle ore 17 alle ore 21 nei giorni feriali, e dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21 durante i giorni festivi.

Superstrada Ragusa Catania e lotto autostradale Rosolini Modica. Per la Cgil sono opere indispensabili per la crescita.

Riceviamo dalla Cgil. “Ancora un altro rinvio sul definitivo via libera all’avvio dell’iter per la costruzione del raddoppio della Ragusa – Catania con i dubbi manifestati dal Governo sul progetto. Dubbi legittimi qualora ad essi seguissero soluzioni ed alternative concrete. Se il problema è il projet finacing e quindi i costi del pedaggio a gravare sull’utenza, si proceda ad individuare progetti alternativi e finanziamenti pubblici. Temiamo che tutto ciò possa far slittare di molto l’avvio dei lavori, e siccome questo governo è carente proprio nelle politiche sugli investimenti infrastrutturali, le nostre preoccupazioni sono a maggior ragione motivate. Fin’ora solo annunci, proclami, e come è ormai usuale, privi di soluzioni concrete. Non basta l’annuncio della Ministra per il Mezzogiorno che assicura sulla volontà del Governo di voler portare avanti l’opera. Ed è proprio su questo Dicastero ed in generale sulle politiche per il Mezzogiorno che nutriamo maggiori perplessità vista l’impostazione politica ed i progetti in corso dell’Esecutivo che vedono primeggiare sempre la Lega e la priorità degli interessi del nord. Vedi il progetto di autonomia differenziata. Non ci rassicurano affatto  nemmeno le dichiarazioni dell’assessore Falcone che garantisce l’impegno in prima linea del Governo Regionale attraverso il CAS. Ci sembra veramente improbabile che questo avvenga, per le esperienze passate ed per quelle ancora in corso. Il dramma della realizzazione dei lotti 6-7 e 8 per la costruzione del prolungamento dell’autostrada Rosolini – Modica è ancora sotto gli occhi di noi tutti, con i cantieri fermi e nessuna maestranza all’opera. Anche qui abbiamo assistito ed inseguito  annunci dopo annunci, slittamenti di date sul riavvio dei lavori e ad oggi niente. A tal proposito siamo preoccupati non tanto sulla ripresa dei lavori, bensì sulla reale capacità del CAS e del nuovo soggetto impegnato nella costruzione dei lotti in questione a portare avanti l’opera e concluderla. Anche per questo motivo le parole dell’Assessore Falcone sulla Ragusa – Catania non ci convincono. Serve assolutamente realizzare la Ragusa – Catania, servono investimenti per rilanciare il lavoro sopratutto in una provincia ormai ridotta ad assistere giorno dopo giorno alla riduzione delle attività produttive e alla perdita di decine di posti di lavoro. Tutte le belle parole sul turismo, sulle eccellenze, le vocazioni del territorio necessitano di investimenti celeri sul piano delle infrastrutture, diversamente tutto rimane propaganda, ad uso e consumo dei social network, mentre la realtà arretra giorno dopo giorno. Su questo tema siamo pronti alla mobilitazione contro l’immobilismo e l’inconcludenza dei  governi nazionale e regionale”. Firmato il segretario generale della Fillea Cgil Franco Cascone e il Segretario Generale Peppe Scifo

Arrestati a Vittoria padre e figlio per coltivazione di marijuana e detenzione armi

La Polizia ha tratto in arresto Giovanni e Mirko Scalia di 55 e 19 anni. Quindici poliziotti, coadiuvati dal cane poliziotto Soan, hanno effettuato irruzione nella casa dei due, sequestrando una serra nella quale venivano coltivate decine di piante di marijuana, materiale per il confezionamento e la pesatura, marijuana già essiccata pronta per la vendita, semi pronti per essere impiantati, due armi modificate per aumentarne le potenzialità offensive.

RAGUSA VINCE LA COPPA ITALIA DI BASKET FEMMINILE

Battendo in finale il Sesto San Giovanni per 77 a 61, la Passalacqua si aggiudica il prestigioso trofeo, che conquista per la seconda volta nella sua storia, dopo il primo successo del 2016. La Coppa per la miglior giocatrice è stata vinta dalla biancoverde Dearica Hamby autrice di una prestazione dominante con 26 punti, 14 rimbalzi, 3 assist e 2 recuperi. Per il Ragusa hanno segnato inoltre Romeo 5 punti, Consolini 13, Cinili 6, Formica 6, Harmon (che ha festeggiato nel migliore dei modi il suo compleanno) 15 punti,  Soli 4.

BASKET, LA VIRTUS RAGUSA BATTE L’ADRANO E MANTIENE LA TESTA DELLA CLASSIFICA

Continua la striscia positiva per la Virtus Ragusa che tra le mura amiche del Pala Padua batte l’Adrano per 88 A 47Ottima prova per i ragazzi di coach di Gregorio che, in questa partita, hanno dimostrato un ottimo controllo di palla e un gioco fluido e ben orchestrato dall’intera squadra. Con questi due punti la Virtus si conferma ancora capolista del campionato di serie C Silver. “Per noi era una partita importante – commenta a caldo coach Di Gregorio – per un discorso soprattutto legato al buon andamento del campionato. Siamo riusciti a gestire bene la partita in tutte le frazioni di gioco”. VIRTUS RAGUSA: Nardi ne, Chessari 14, Vacirca 5, Girgenti 10, Sorrentino Andrea 21, Dinatale ne, Causapruno 5, Carnazza 13, Salafia 8, Ferlito 6 Canzonieri 4, Sorrentino Ale ne. SPORTING CLUB ADRANO: Russo D., Ricceri, Bascetta 8, Alescio 20, La Manna, Amoroso, Sangiorgio, Guzman 14, Pennisi 5; All. Bonanno. Arbitri: Di Bella – D’amore.

Basket femminile Coppa Italia, Ragusa batte Schio e va in finale contro Geas Sesto San Giovanni

Nella prima semifinale delle Final Eight di Coppa Italia A1 “Fila Cup” è un canestro a 7″ dalla fine di Romeo a regalare alla Passalacqua Ragusa la vittoria sul Famila Wuber Schio (70-68) e l’accesso alla finale. Domani, domenica 3 marzo alle ore 18 finale contro Geas. Il tabellino del Ragusa: Romeo 22 (4/5, 3/9), Consolini 7 (2/8, 1/1), Cinili 6 (3/6, 0/1), Gatti NE, Formica, Harmon 10 (5/10 da 2), Gianolla, Soli 6 (2/5, 0/1), Bongiorno NE, Hamby 9 (4/6 da 2), Kuster 10 (2/4, 1/3), Allenatore: Recupido G. Tiri da 2: 22/46 – Tiri da 3: 5/15 – Tiri Liberi: 11/14 – Rimbalzi: 31 6+25 (Hamby 13) – Assist: 11 (Hamby 3).

Consegnati i premi del concorso Il presepe negli Iblei

Sono stati consegnati nella Sala Convegni del Palazzo della Provincia i premi ai vincitori della 38ma edizione del concorso ‘Il presepe negli Iblei”. Giuseppe Fiaccavento per la categoria dei privati, il plesso scolastico ‘Don Gnocchi’ di Pozzallo e il Convento Santa Maria di Gesu’ di Chiaramonte Gulfi sono i vincitori dell’edizione di quest’anno decretati dall’apposita commissione giudicatrice presieduta da Giuseppina Distefano. La commissione composta anche da Giovanni Guarino, Francesca Mezzasalma, Antonella Malandrino e Maria Concetta Collica ha assegnato due premi speciali: uno al cittadino inglese ma modicano d’adozione Ramsay Gilderdale e l’altro alla mostra ‘I presepi nel mondo’ di Ragusa. La cerimonia di inaugurazione è stata aperta dal saluto del neo Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza che ha dato anche il benvenuto al vescovo di Ragusa monsignor Carmelo Cuttitta, ai premiati e a tutti i partecipanti. Il Commissario Piazza ha rimarcato il grande interesse che il Concorso registra in provincia di Ragusa anche in una società sempre più dominata dai social e dal mondo virtuale ma ancorata ai valori della Natività che rappresenta l’unione dei popoli e il messaggio universale di pace, oltre a far rivivere momenti mai sopiti di vita contadina fortemente presenti nel territorio ibleo. Il Vescovo di Ragusa Carmelo Cuttitta invece ha rimarcato il ruolo del presepe come momento di evangelizzazione e di aggregazione per i cittadini di tutti i ceti sociali e di tutte le età. Tutti i partecipanti al concorso hanno ricevuto un attestato di partecipazione mentre delle targhe sono andati ai primi tre classificati per ogni categoria: privati, comunità religiose e istituzioni scolastiche. Ecco l’elenco completo dei premiati. Per la categoria “privati”: 1) Giuseppe Fiaccavento  2) Bruno Santospagnuolo, 3 ex aequo) Francesco Caruso e Salvatore Conti. Per la categoria “Comunità scolastiche: 1) Plesso scolastico ‘Don Gnocchi’ di Pozzallo, 2) Istituto Comprensivo Giovanni XXIII e Vittoria e Colonna di Vittoria 3)Scuola dell’Infanzia ‘Annibale Maria Di Francia di Scicli. Per la categoria ‘comunità religiose e pubbliche’: 1) Convento Santa Maria Gesu’ di Chiaramonbte Gulfi, 2) Parrocchia San Pio X di Ragusa, 3 exaequo) Chiesa Sant’Antonio Abate di Ispica e Chiesa Madonna del Carmine di Ispica.

Aggressione ad un volontario del traffico a Comiso

Il Sindaco di Comiso, Maria Rita Schemari, esprime la forte vicinanza a Massimo, aggredito e malmenato davanti all’ingresso della scuola primaria Senia, dove svolgeva le sue mansioni di ausiliario del traffico. “Ciò che è accaduto ieri – dichiara il sindaco – è un episodio assolutamente inqualificabile e privo di alcuna giustificazione. Massimo mi ha raccontato di aver fermato un automobilista, facendo rilevare che stava percorrendo la strada in senso contrario rispetto alla direzione di marcia obbligatoria. Costui, all’improvviso, sarebbe sceso dall’auto, sferrando calci e pugni”. Massimo si trova ora ricoverato nell’ospedale di Vittoria, nel reparto di Chirurgia generale. Il comandante della Polizia municipale, Anna Dibennardo, si è già attivata per avviare le procedure previste dall’assicurazione. Massimo ha già presentato denuncia alla Polizia e fornito gli elementi di sua conoscenza per giungere ad individuare il responsabile.

FINALI COPPA ITALIA DI BASKET FEMMINILE, RAGUSA BATTE VIGARANO

La Passalacqua conquista la semifinale di Coppa Italia. La squadra di coach Gianni Recupido  nei quarti di finale della final eight di San Martino di Lupari ha battuto Vigarano col punteggio di 83-68 e si e’ qualificata al turno successivo che la vedrà domani pomeriggio alle ore 18,00 contro Schio.

BEDI TIEMPI SU TELE NOVA

La decima puntata di Bedi Tiempi andrà in onda Domenica 3 marzo  alle ore 13, lunedì 4 alle ore 20:30 e martedì 5 alle ore 8. Appuntamento quindi su Tele Nova, visibile sul canale 14 nelle province di Ragusa, Catania, Siracusa e Caltanissetta, per la trasmissione di musica e poesie dialettali condotta dall’attore Mario Tumino, con la partecipazione del narrattore Ciccio Schembari e dei musicisti Pippo Cerruto e Angelo Tidona.

Vertenza Donnafugata Golf Resort

Riceviamo dai sindacati: “L’individuazione di una soluzione che salvaguardi i livelli occupazionali nella struttura alberghiera “Donnafugata Golf Resort” ed i generale il patrimonio produttivo è la priorità assoluta. Per questo è stato richiesto con urgenza  un incontro al Prefetto di Ragusa. I sindacati di categoria – FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UIL TUCS – e le confederazioni di CGIL, CISL, UIL di Ragusa, al fine di determinare un serrato confronto hanno chiesto  l’istituzione di un tavolo permanente al quale dovrebbero sedersi l’INPS, l’Ente Bilaterale del Turismo, Curatela e i rappresentanti sindacali. La prospettiva non è assolutamente critica, atteso che per l’ennesima volta non è andata a buon fine la procedura competitiva per l’affitto d’azienda con i lavoratori ancora  in sospensione dalla prestazione lavorativa, senza retribuzione e senza ammortizzatori sociali. Giova ricordare che il 31 Maggio del 2018 è stato dichiarato il fallimento del Donnafugata Gold Resort  con la conseguente apertura  dell’esercizio provvisorio fino al 30 Novembre 2018. Da Dicembre i lavoratori sono in sospensione senza percepire stipendi e senza ammortizzatori sociali. A Dicembre è stato aperto il primo bando per l’affitto d’azienda con scadenza del termine il 10 Gennaio del 2019. Al bando ha partecipato solo un’azienda che non ha soddisfatto i requisiti. Il 25 Gennaio 2019 è stato aperto un nuovo bando, con un ribasso pari al 50% rispetto al bando precedente, che è scaduto il 25 Febbraio 2019 senza alcun risultato. Non è escluso, che nei prossimi giorni, i lavoratori insieme al sindacato si organizzeranno per manifestare il proprio disagio attraverso forme di lotta eclatanti”. Firmato I segretari generali di FILCAMS, FISASCAT, UILTUCS, Antonio Modica,Teresa Pintacorona, Angelo Gulizia e i segretari generali  CGIL,CISL,UIL, Giuseppe Scifo, Paolo Sanzaro e Stefano Munafò.

Incidente nel modicano, auto finisce in un burrone

Perde il controllo della proprio auto, va in testa coda, capota e finisce in una scarpata. E’ accaduto lo scorso pomeriggio in Via Passogatta, l’arteria che collega Modica Alta con la Via Modica Noto e quindi con la frazione di Frigintini. Il sinistro ha visto protagonista una Fiat Grande Punto condotta da un giovane modicano. La corsa incontrollata dell’utilitaria si è conclusa nel terreno sottostante la strada. Scattati i soccorsi, sul posto è intervenuta la polizia municipale per stabilire le cause dell’incidente, e l’ambulanza del 118 che ha trasportato il conducente al Pronto Soccorso. Il giovane se l’è cavata con qualche trauma e tanta paura.

Sabato a Ragusa incontro sul decreto sicurezza e immigrazione

Sabato prossimo alle ore 17, presso il Centro Studi “Feliciano Rossitto” di Ragusa incontro su “Decreto Sicurezza e Immigrazione – contenuti, effetti, alternative”. L’appuntamento, che è promosso da Libera, la Cgil di Ragusa, Integrorienta, Paxchristi, Legambiente, Gz, Agesci, Fuci, Giovani legalità Sport, Anpi e Diaconia Valdese, vedrà come relatori, l’avvocato Enrico Schembari, docente della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università di Catania, la dottoressa Valentina Fiore, membro dell’ufficio nazionale di presidenza di Libera e amministratrice delegata del consorzio Libera Terra Mediterraneo, e il dottor Francesco Aureli, direttore del Centro per le Migrazioni dell’Ortygia Business School.

Cinema Lumiere Ragusa

Giovedì 28 febbraio, per la rassegna Appuntamento al buio, verrà proiettato alle ore 18:30 e alle 21:30 il film 1945 di Ferenc Torok (Ungheria 2017). Da venerdì 1 marzo a mercoledì 6 (escluso il lunedì) verrà proiettato il film di Simone Spada Domani è un altro giorno con Marco Giallini e Valerio Mastrandrea, alle ore 18, 20 e 22.

Attività scolastiche sospese a Modica a causa del maltempo

Nella giornata di lunedi 25 febbraio sarà sospesa ogni attività didattica delle scuole in territorio modicano di ogni ordine e grado. Lo ha stabilito la riunione tra Amministrazione Comunale, tecnici della Protezione Civile e Polizia Locale convocata d’urgenza dal Sindaco Abbate per stabilire il da farsi a seguito delle fortissime raffiche di vento che hanno flagellato per tutta la domenica il territorio modicano.

Scuole chiuse a Scicli il 25 febbraio

Dato il perdurare del maltempo, il sindaco di Scicli, con propria ordinanza, ha disposto per lunedì la chiusura di tutte le scuole della città, del cimitero, delle strutture sportive, al fine di monitorare i danni e programmare eventuali interventi di messa in sicurezza.

 

 

Il sindaco di Ragusa dispone per lunedì la chiusura delle scuole

Con un’apposita ordinanza il sindaco Peppe Cassì ha disposto per il 24 febbraio la chiusura delle scuole del territorio comunale, al fine di effettuare una verifica sullo stato della sicurezza delle strade in cui sono ubicati gli istituti scolastici per alcune delle quali si sono verificate caduta sul selciato di calcinacci e tegole.

Ragusa, CGIL a sostegno della mobilitazione degli studenti

Sono stati centinaia gli studenti che venerdì scorso hanno riempito le strade del capoluogo di provincia in un corteo che si è concluso in Piazza San Giovanni, con gli interventi dei rappresentati provinciali e territoriali della Rete Studenti Medi, Unione Degli Studenti e delle Consulta Studentesca. La manifestazione è stata sostenuta, così com’è sempre successo in questi anni, sia dalla Confederazione della CGIL sia dalla FLC CGIL, categoria che si occupa del settore della conoscenza. Nell’intervento finale in Piazza San Giovanni il segretario generale della FLC CGIL Ragusa, Adriano Rizza, ha sottolineato, ancora una volta, l’importanza del ruolo istituzionale della scuola nella società. Ha ribadito che alcune scelte andrebbero condivise con i corpi intermedi, con gli attori principali della scuola come gli studenti e i docenti ed è esattamente quello che farà il centro nazionale della FLC CGIL ,in occasione della giornata di studio, “IL “NUOVO” ESAME DI STATO: incoerenze, contraddizioni, distopie” e che si terrà a Roma lunedì 25 febbraio prossimo. Gli argomenti affrontanti sono stati tanti e di grande rilevanza sociale e culturale a cominciare dai tre grandi temi presenti nella piattaforma rivendicativa della manifestazione: Esami di Stato del II grado con le novità introdotte dalla Circolare Ministeriale nr. 3050 del 04 ottobre 2018; tagli alla scuola Pubblica; l’assenza di una Legge sul diritto allo Studio nella Regione Sicilia. Cambiano i governi e le coalizioni politiche ma sulla scuola si continua ad operare con una logica di risparmi e lo dimostra il fatto che nella finanziaria 2019 sono stati previsti tagli per circa 4 miliardi di cui un miliardo e trecento milioni solo nel sostegno. “Dopo la grande manifestazione del 9 aprile scorso, commenta Peppe Scifo, segretario generale della CGIL di Ragusa, le tante mobilitazioni degli allevatori e produttori agricoli, ora anche gli studenti scendono In piazza in modo imponente contro le politiche di questo Governo. Ogni giorno prendiamo atto che alle parole d’ordine quali cambiamento e lotta alla povertà seguono fatti di natura opposta. Resta il tema centrale del lavoro che riguarda soprattutto i giovani il cui futuro rimane fortemente compreso dall’assenza di prospettive generale per il Paese e dal sistema scolastico e formativo pubblico sempre più carente soprattutto al Sud. Saremo sempre a fianco del movimento studentesco perché riconosciamo stessi interessi nella lotta per affermare il diritto al futuro che non può essere la prospettiva di un reddito di cittadinanza senza lavoro”.

RAGUSA, NIENTE PIU’ VILLETTE RESIDENZIALI IN ZONA AGRICOLA

Il Tar di Catania, dando ragione alla Regione Siciliana che aveva annullato tre anni fa le concessioni edilizie per l’edificazione di sei villette in zona agricola lungo la S.P. per Marina di Ragusa perché rappresentanti una lottizzazione abusiva, ha deciso che secondo l’art. 48 delle NTA del PRG di Ragusa l’edificazione in zona agricola è strettamente collegata all’utilizzo del terreno e alle attività agricole, e tale circostanza è sufficiente a precludere qualsiasi possibilità di edificazione per la realizzazione di insediamenti abitativi residenziali. L’intervento della Regione Siciliana era scaturito da un esposto di Legambiente nel 2009 presentato per difendere il paesaggio, evitare il consumo di suolo e difendere l’agricoltura dall’assalto del cemento. Ora non ci sono più alibi, né interpretazioni fantasiose della norma. “Solo l’imprenditore agricolo professionale e il coltivatore diretto iscritto alla gestione separata INPS può costruire in zona agricola, pertanto – afferma Legambniente – nel rilasciare il permesso di costruire il Comune verifichi il possesso di questi requisiti”.

Ragusa, previsioni meteo avverse

Il Sindaco a seguito di previsioni meteo avverse legate a repentini cali di temperatura e forti venti provenienti dai quadranti settentrionali dal pomeriggio di sabato 23 febbraio fino alla giornata di domenica, ha attivato il presidio territoriale per il monitoraggio dei punti critici. A causa delle condizioni meteo avverse che potrebbero provocare la possibile presenza di nevicate a quote superiori di 400-600 mt, si invitano i cittadini a prestare la massima attenzione negli spostamenti fuori e all’interno della città e di tenere a bordo delle auto le catene. Si invitano inoltre i gestori di attività produttive a controllare e verificare la tenuta delle installazioni posizionate all’esterno.

Scroll To Top
Descargar musica